Tenere attiva l’applicazione Dov'è aumenta le onde e le emissioni del Bluetooth?

Ho una domanda da “fissato”, relativa alla nuova funzione di ricerca Dov’è:
mi è capitato più volte che, allontanandomi da casa, ho ricevuto sull’iPhone la notifica che non avevo più con me l’iPad o le cuffie AirPods.
Questo fatto significa, allora che, se è attivo il toggle Dov’è, è sempre acceso il bluetooth, anche durante la notte o quando è spento?
A vostro parere, questo sovraccarico di onde non è un po’ eccessivo?

1 Mi Piace

Ciao,

In realtà trovo conveniente tenere acceso dov’è, così se dovessi perdere un dispositivo potresti ritrovarlo. Sulla storia delle emissioni non ho una mia idea. Ormai le onde elettromagnetiche sono ovunque. Non è il Bluetooth ad ucciderci

2 Mi Piace

la risposta formale è si… nel senso che attivando L’app dov’è su iOS 15 si tiene sempre il Bluetooth acceso anche a telefono spento

Ma l’iPhone utilizza il Bluetooth LE che è estremamente diverso da quello dei Nokia 6600 di 15 anni fa.

Richiede un quantitativo assolutamente trascurabile di batteria e le onde sono di così basso livello che non rappresentano un problema per la salute altrimenti gli smartphone non verrebbero approvati dalla FCC e gli altri enti preposti

2 Mi Piace

Le onde elettromagnetiche che d’estate prendi sotto il sole e ti proteggi con una semplice cremina sono estremamente più potenti di quelle emesse dal cellulare.Quindi tranquillo non c’è nessun danno

2 Mi Piace

Da perfetta ignorante non sapevo che Dov’è dovesse essere aperto affinché questa funzione facesse quello che deve, adesso capisco perché non ho mai ricevuto alcuna notifica

L’applicazione non deve essere aperta, altrimenti sarebbe vanificato il senso. Bisogna attivare la funzione, però, nel menu.

Intanto grazie a tutti per le risposte